Abbiamo voluto creare una piccola raccolta di storia, della nostra terra, così che i cittadini continuino ad amare, proteggere e non dimenticare le grandi meraviglie lasciateci in eredità dai grandi uomini e popoli del passato che vissero o semplicemente transitarono attraverso le terre pontine, lasciando per sempre delle tracce indelebili.

Ninfa
La visita a Ninfa è monumentale ed ambientale nello stesso tempo, infatti alle numerose chiese in rovina, al Castello , alle mura, alle abitazioni diroccate, alle torri di Guardia, ai resti degli approdi fluviali, ai ponti che scavalcano il fiume si accompagna la scoperta di un meraviglioso giardino, fatto di migliaia di piante, magnolie, aceri, betulle, faggi, fiori di campo, boschi di bambù ninfee, agrumeti, roseti e di essenze provenienti da...
[continua]

Il Castello Caetani
Si erge maestoso sulla collina di Sermoneta, dominando l'intera pianura pontina. Costruito agli inizi del 1200 dagli Annibaldi, si arricchì nel tempo di opere di difesa che dovevano renderlo quasi inespugnabile. Alcuni ospiti famosi di Sermoneta sono stati Federico III nel 1452, Carlo V nel 1536, Lucrezia Borgia, che ne fu "padrona", quando Papa Alessandro VI Borgia espropriò i Caetani. Cesare Borgia ne fece una fortezza inespugnabile...
[continua]

Sermoneta
La romana Sulmo ricordata da Plinio come la città che combattè contro Roma, quando questa stava cominciando ad avere uno sviluppo esagerato. E' quasi certo che furono i romani a cambiare il nome da Sulmo a Sermoneta, perchè essi prima di combattere e vincere questa città, si affidarono alla dea Moneta. E' il centro Medievale piu' integro ed interessante del Lazio meridionale, con una struttura urbana ancora intatta e raccolta all'interno...
[continua]

Abbazia di Fossanova
E' situata in una valle tra i monti Ausoni e i colli Seiani. Risale al XII secolo ad opera dei monaci cistercensi. Le fondamenta della chiesa dedicata alla Vergine e a S. Stefano, furono gettate dai monaci nel 1187 secondo una pianta da essi adottata in Francia e nel 1208 Papa Innocenzo III, ne consacro' l'altare maggiore. Il complesso degli edifici, in stile gotico primitivo tipico dell'architettura borgognona, forma un quadrilatero al cui centro...
[continua]

Abbazia di Valvisciolo
Dedicata a S. Stefano sorge sopra un insediamento monastico dell'XI secolo dei monaci Basiliani di S. Nilo e fu sede per breve tempo anche dei Cavalieri dei templari intorno al 1128. La chiesa, a tre navate di cinque campate ciascuna, è priva di transetto e termina con due cappelle laterali. I pilastri, a base rettangolare e massicci, sostengono archi a sesto acuto. La facciata austera e semplice presenta un portale a stipi di sapore...
[continua]

Piana delle Orme
All'interno di una delle piu' belle aziende agrituristiche del Lazio, inaugurato nel 1997, il centro espositivo Piana delle Orme è diventato il punto di riferimento per studiosi ed appassionati di collezionismo. Il primo settore chiamato "Storie di Pace", mostra giocattoli, soldatini d'epoca, modellismo, la vita dei contadini e i mezzi agricoli d'epoca. Il secondo settore detto "Storie di Guerre" mostra mezzi bellici d'epoca ed una serie di bozzetti...
[continua]